Camper per Preikestolen e Pulpit Rock

Camper per Preikestolen e Pulpit Rock

Pulpit rock o quella che in norvegese è chiamata Preikestolen (e alcune volte Prekestolen) è una delle più famose viste della Norvegia.

Viene pronunciato Pray-ke-stolen e dato che vedrete Preikestolen su tutti i segnali in Norvegia, la chiameremo così anche in questo articolo. Potete guidare il camper dall’inizio del sentiero di Preikestolen e camminare dalla cima. Vi è assicurata un’esperienza che non dimenticherete mai, perché i panorami lungo la via e soprattutto dalla cima è un qualcosa che non troverete da nessun’altra parte.

Camper per Preikestolen e Pulpit Rock

Camper per Preikestolen e Pulpit Rock

Camper sul traghetto Tau

Per arrivare a Preikestolen da Stavanger, dovrete prendere il traghetto dal centro di Stavanger fino a Tau. Gli orari del traghetto potrebbero variare in base a quando viaggiate, quindi controllate la tabella oraria su (www.norled.no/en/maps-and-schedules/ferry/rogaland/), cliccando su “Stavanger-Tau”. Sulla stessa pagina potete vedere anche i prezzi, cliccando “Ferry fares and zones”. Tutti i prezzi variano in base alla lunghezza del vostro camper (il prezzo include l’autista) e sono dati in corona norvegese (NOK). Una volta arrivati a Tau, la strada per Preikestolen è piena di indicazioni quindi è facile trovare la strada.

Parcheggio camper e campeggio nei pressi di Preikestolen

Se state guidando il camper a Preikestolen e volete trascorrere la notte li, dovete parcheggiare al Preikestolen Camping (www.preikestolencamping.com). Costa 200 NOK per camper per notte e un’aggiunta di 40 NOK se avete bisogno di elettricità. Il camping di Preikestolen dista a circa 4 Km da Preikestolen Fjellstue, dove troverete l’inizio del sentiero per Preikestolen. Puoi iniziare l’escursione per Preikestolen dal camping di Preikestolen, dato che hanno esteso il percorso fino a lì ma questo comporta qualche kilometro in più per l’escursione. C’è un regolare servizio d’autobus da Tau che passa per il camping di Preikestolen e termina a Preikestolen Fjellstue così non dovete camminare kilometri extra a meno che non lo vogliate. Se non pianificate di trascorrere la notte e Preikestolen, potete parcheggiare a Preikestolen Fjellstue per 150 NOK al giorno ma non vi è permesso di lasciare il camper per la notte. Vale decisamente la pena fare pranzo o cena al Preikestolen Fjellstue, perché è stato trasformato in un bel resort.

Quando si può fare un’escursione a Preikestolen?

È importante tenere a mente che non potete fare trekking a Preikestolen per tutto l’anno. Se c’è neve sul sentiero, è pericoloso cercare di fare l’escursione. Pe la maggior parte degli anni il sentiero è libero da neve tra aprile e ottobre. Se avete intenzione di fare l’escursione prima o dopo la stagione, contattate Preikestolen Fjesllstue (www.preikestolenfjellstue.no) per vedere se il sentiero è aperto. Nel mezzo dell’estate, Stavanger attracca molte navi da crociera e molti passeggeri arrivano a vedere Preikestolen. È perciò buona cosa arrivare la notte prima che prevedete di fare l’escursione, così da partire la mattina presto prima che arrivano i passeggeri della nave da crociera, oppure farla dopo le 16 quando sono tornati alla nave. I giorni estivi in Norvegia sono lunghi quindi non c’è problema fare l’escursione nel tardo pomeriggio.

Preparativi per l’escursione a Preikestolen

Il percorso fino a Preikestolen è ben segnalato da T rosse pitturate su alberi e rocce. Il sentiero stesso ha subito numerosi migliorie negli anni e recentemente un gruppo di Sherpa dal Nepal sono arrivati per lavorare al sentiero. Il risultato è un percorso facile da utilizzare, ma può essere ancora faticoso da completare perché si passa attraverso un terreno molto scosceso. L’escursione dalla cima impiega circa un’ora e mezza e potete aspettarvi di metterci un po’ meno andando giù. Sebbene non sia un’escursione così lunga, è faticosa ed è importante essere vestiti adeguatamente ed essere preparati per dei veloci cambiamenti climatici. Ricordate di indossare sempre delle scarpe da trekking, e portare uno zainetto con vestiti caldi e impermeabili. Portate molto da bere e da mangiare perché non ci sono chioschi o bancarelle lungo il sentiero o in cima a Preikestolen quindi dovete portare tutto quello che avete bisogno. Ricordate di non lasciare nessun rifiuto.

Camper in Norvegia

C’è un dislivello verticale di 604 metri da Lysefjorden a Preikestolen e la maggior parte lo sentono davvero nel loro stomaco quando camminano avanti e guardano giù. La vista da Preikestolen è mozzafiato e di sicuro ve la ricorderete per il resto della vostra vita. Comunque non è l’unica fantastica escursione della costa ovest della Norvegia, facilmente accessibile se viaggiate in camper. Attraverso Lysefjorden potete fare un’escursione molto più estenuante per Kjerag. Preikestolen e Kjerag sono facili da combinare, se avete un paio di giorni e vorreste provare il meglio che la natura norvegese ha da offrire.

Norvegia – Noleggio Camper – Noleggio Camper, Campervan, Rv in Norvegia

Dati

Tempo di camminata stimato: 2-3 ore
Distanza: 4 Km
Livello: da medio ad arduo. Il sentiero è ben sviluppato, ma il terreno può essere scosceso.
Sragione: Aprile-Ottobre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 + 13 =